Collegati con noi

Primo Piano

The Kolors: da venerdì in radio e in digitale il nuovo singolo “Mal di gola”

Pubblicata

il

MILANO – I THE KOLORS inaugurano il 2021 con un nuovo singolo inedito dal titolo “MAL DI GOLA”, brano che sarà disponibile in tutti gli store digitali e per la programmazione radiofonica da venerdì 29 gennaio (https://umusic.digital/maldigola).

 

“MAL DI GOLA”, in uscita per Island Records, è un nuovo tassello che si aggiunge all’elenco di successi ottenuti da The Kolors negli ultimi anni con brani come “Pensare male”, “Non è vero”, “Los Angeles”, “Come Le Onde”, “Everytime” e “Me Minus You”, che in meno di 5 anni hanno regalato alla band 7 tra dischi di Platino e oro, milioni di view su YouTube nonché i primi posti delle classifiche radio.

 

Il percorso musicale intrapreso dalla band appare sempre più chiaro singolo dopo singolo. Un mix di anni ‘70 e ‘80, funk e black music, testi mai banali accompagnati da chitarre e da una voce impossibile da non riconoscere al primo ascolto fanno dei THE KOLORS una delle migliori realtà in circolazione sia discograficamente che sul palco.

A tutto questo, come se non bastasse, si aggiunge la versatilità di Stash autore e produttore di tutti i brani e anche di “MAL DI GOLA”, scritto da Stash insieme a Davide Simonetta, Simone Cremonini, Alessandro Raina e prodotto da Stash insieme ai Daddy’s Groove.

“Mal di Gola – racconta STASH – prosegue il viaggio della band nel mondo, sonoro e visivo, degli anni ’80, anni in cui io, Alex e Daniele ci ritroviamo perfettamente. Non solo ci piace poter lavorare in analogico e con strumenti dell’epoca, ma per noi è uno stimolo continuo riferirci a quel periodo.

 Sicuramente i miei ascolti fin dall’infanzia hanno un peso sulla musica che scriviamo e produciamo ma posso dire che anche visivamente ho scelto quel decennio come riferimento artistico per “colorare” la mia vita oggi”.

Appassionati di rock e musica elettronica, i THE KOLORS (Stash Fiordispino alla voce e chitarra, il cugino Alex Fiordispino alla batteria e Daniele Mona ai synth) iniziano a collaborare a Milano nel 2009, anno in cui arriva anche il primo ingaggio professionale che li porta a diventare la resident band di uno dei locali più longevi e conosciuti della città: Le Scimmie.

Il loro nome inizia a crescere all’interno della scena milanese dei club underground e nel 2011 producono l’inedito “I Don’t Give A Funk”, brano che entra nella programmazione di MTV New Generation con un video al quale partecipa l’amico Andy dei Bluvertigo. La gavetta live li porta ad esibirsi in alcune date all’estero tra Stoccolma, Berlino e Londra, per poi tornare in Italia per aprire i concerti italiani di Paolo Nutini (luglio 2012), Gossip (novembre 2012), Hurts (marzo 2013) ed esibirsi come special guest della data romana di Atoms For Peace (giugno 2013).

Nel 2015 si aggiudicano la vittoria del programma TV “Amici”portandosi a casa anche il premio della critica. Nel maggio dello stesso anno pubblicano l’album Out (su etichetta Baraonda/Artist First) che arriva al primo posto della classifica degli album più venduti in Italia, posizione che mantiene per 11 settimane consecutive (un record), portandosi a casa 4 dischi di Platino.

A trainare il successo del disco è il singolo “Everytime”, brano ? certificato platino – tra i più programmati dalle radio italiane e scelto come colonna sonora degli spot Vodafone.

Da luglio a settembre i THE KOLORS suonano in tutta Italia con un tour SOLD OUT, esibendosi anche all’Open Air Theatre di Expo 2015davanti a più di 10.000 spettatori, vengono nominati come Best Italian Act agli MTV European Music Awards 2015 e si guadagnano la copertina dell’edizione italiana di Rolling Stone.

La band trionfa ai Kid’s Choice Awards 2016 di Nickelodeon (nella categoria “Cantante italiano preferito”) e ai TIM Music On Stage Awards come “Migliore Fan Base”, “Talento Italiano del Futuro” e “Miglior Look”. I THE KOLORS si esibiscono ai Wind Music Awards 2016 ricevendo il premio per il multiplatino del disco “OUT” e il 19 giugno partecipano agli Italian MTV Awards 2016 dove vincono nella categoria “Best Performance” e ritirano il premio “Mtv History”.

Nel frattempo, continuano a suonare dal vivo festeggiando il sold out per i due concerti evento all’Alcatraz di Milano e all’Atlantico di Roma del “The Kolors Live 2016” e aprendo il concerto romano dei THE1975, band inglese ai primi posti in tutte le classifiche.

Nel maggio 2017 esce “YOU”, il nuovo album registrato a Londra e anticipato dal primo singolo “What happened Last Night” feat. Gucci Mane & Daddy’s Groove. Il brano, che vanta anche la collaborazione con gli ex Oasis e Beady Eye Andy Bell e  Gem Archer, è accompagnato da un video girato a Tokyo dai ragazzi di YouNuts!. Alla parte tecnica del disco hanno collaborato anche Tommaso Colliva (Muse) e Mark “Spike” Stent con il suo team (Ed Sheeran, Beyoncé, One Republic).

Dopo il secondo singolo estratto dall’album, “Crazy”, che vede ancora la band aggirarsi per le strade della capitale giapponese, il 20 ottobre arriva in radio “Don’t Understand”, una ballad moderna accompagnata da un video girato da Mauro Russo con la partecipazione di Greta Menchi.

A febbraio 2018 i THE KOLORS partecipano per la prima volta al Festival di Sanremo con il loro primo inedito in italiano, ‘Frida (mai, mai, mai)”, brano che ha totalizzato più di 14 milioni di visualizzazioni su youtube e ha avuto un ottimo riscontro radiofonico.

Ma è nel live che la band dà il meglio di sé e il resto dell’anno si esibiscono in giro per l’Italia presentando dal vivo il nuovo singolo “Come le onde” che li vede duettare con J-Ax. Il brano regala alla band oltre 3 milioni di stream e più di 6.7 milioni di view.

Il 15 marzo 2019 esce il singolo Pensare male”, in coppia con Elodiebrano che diventa in breve tempo un successo sia radiofonico (per 3 settimane consecutive in vetta alla classifica dei singoli più programmati dalle radio italiane) e digitale (disco di Paltino con oltre 41 milioni di view). Il 2019 si chiude con un altro inedito, questa volta in coppia con Guè Pequeno dal titolo “Los Angeles”, anch’esso molto apprezzato dalle radio che in breve tempo supera quota 3.8 milioni di stream e 4.9 milioni di view.

A distanza di 8 mesi, nel maggio 2020 esce “Non è vero”, altro successo sia radio che digitale con oltre 5 milioni di views.

Continua a leggere

Discoindustria

La “Serenata” di Anna Tatangelo disponibile in pre-save

Pubblicata

il

Da

ROMA – Anna Tatangelo torna venerdì 30 aprile con il singolo “Serenata”, prodotto da Dat Boi Dee e disponibile da oggi, lunedì 26 aprile, in pre-save al link https://backl.ink/146046986.
Il brano arriva dopo il grande successo di “Guapo” feat. Geolier, che conta oggi decine di milioni di stream e visualizzazioni, e “Fra me e te” feat. Gemitaiz, due grandi collaborazioni con due nomi di punta del rap italiano, che hanno segnato l’inizio di un nuovo percorso intrapreso dalla cantautrice. Con “Serenata” questo cammino prosegue, trovando la sua conferma in una traccia in cui Anna tira fuori tutta la sua grinta per affermare la propria identità come donna indipendente.
Il brano è la storia di quelle ragazze che hanno personalità e non vogliono sentirsi la parte debole di una coppia, a costo di sembrare agli occhi degli altri arroganti. La serenata è l’ultimo appiglio per nascondere le crepe ad una storia logora, ma ormai è troppo tardi.
Con questi brani Anna Tatangelo cambia pelle, misurandosi con un flow del tutto inedito. Un percorso cominciato quasi per gioco circa due anni fa: una scintilla scoccata dall’incontro artistico con Achille Lauro, che con lei e Boss Doms ha riarrangiato in versione 2.0 proprio il singolo cult che anni prima l’aveva portata sul podio di Sanremo, lanciandola sulla scena nazionale. Da lì la scoperta di un nuovo mondo, legato però alle sue radici, che l’ha spinta a sperimentare e confrontarsi con altri linguaggi e orizzonti.

Continua a leggere

Cinema

Oscar: vince “Nomadland”, all’asciutto l’Italia con la Pausini e “Pinocchio” di Garrone

Pubblicata

il

LOS ANGELES – In una edizione inconsueta della premiazione degli Oscar, non va bene all’Italia. Nessuna statuetta per Laura Pausini ed anxche per  “Pinocchio” di Garrone. L’Oscar per la miglior canzone originale alla 93ma edizione dei premi va a “Fight for You” dal film “Judas and the black Messiah”. Music by H.E.R.e Dernst Emile II; Lyric by H.E.R. e Tiara Thomas. Nessun premio dunque  a Laura Pausini candidata in questa categoria con il brano “Io sì/Seen” per “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti. L’Oscar per il miglior film è andato a a Nomadland di Chloé Zhao. Statuetta per i produttori Frances McDormand,Peter Spears, Mollye Asher,Dan Janvey e Chloé Zhao. A ritirare il premio, oltre la regista, il cast della pellicola, che ha fatto vincere a Chloé Zhao anche per la migliore regia. Il film racconta la comunità nomade che si riprende gli ampi spazi americani intorno a un fuoco o a un mercatino del riciclo.Il premio è stato dedicato alla comunità di nomadi,”alla loro resilienza e gentilezza”. E la stautetta per la miglior attrice protagonista è stata assegnata proprio  Frances McDormand sempre per “Nomadland”. «Non ho parole, la mia voce è la mia spada. Sappiamo che la spada è il nostro lavoro e a me lavorare piace. Grazie per averlo riconosciuto», ha detto ritirando la statuetta, la terza per l’artista 63enne, confermata tre le migliori della sua generazione. Oscar per il migliore attore protagonista a Anthony Hopkins per “The Father Nulla è come sembra”. L’attore non era presente nè collegato, e a ritirare la sua statuetta è stata l’Academy.

Continua a leggere

Primo Piano

Rei Willy da oggi il nuovo singolo “Drop top”

Pubblicata

il

Da

MILANO – Rey Willy: “Drop top”  è il nuovo singolo in radio e in digitale disponibile da oggi. Come racconta l’artista: «Drop top nasce da un senso di insoddisfazione personale relativo al quotidiano, dove avverto insicurezza e malessere. Questo stato d’animo suscita un ipotetico percorso per evadere dall’odierno, vivere per raggiungere i propri obiettivi».
Guglielmo Mattafirri, classe 00, in arte Rey Willy, figlio d’arte, cresce con l’ascolto della chitarra paterna fin dai primi mesi di vita con uno stile Blues, Fusion, Rock.
Inizia a suonare batteria e chitarra fin da piccolo e successivamente si appassiona al mondo rap facendo beatbox e freestyle. Negli ultimi due anni Willy si è dedicato costantemente alla musica arrivando ad avere una libreria di 40 tracce inedite che non vede l’ora di far sentire.

Il 7 agosto 2020 esce infatti il suo primo singolo “Pekkers”, terzo progetto dell’etichetta Highersound, seguito dal nuovo singolo “Drop top” disponibile dal 16 aprile 2021.

Continua a leggere

Primo Piano